Filiera corta e prodotti alla spina

Facebook

OLIO E ACETO

Olio

Frantoio di Valnogaredo

Fondato nel 1700 circa dai Dogi Contarini presso la Villa Contarini e successivamente trasferito nella dependance della Villa nel 1960 dal fondatore Oreste Barbiero, il  Frantoio di Valnogaredo è situato nelle vicinanze di Arquà Petrarca luogo che diede dimora al sommo poeta Francesco Petrarca. L’area protetta dei Colli Euganei, di natura vulcanica col suo terreno ricco di minerali, trasmette ai nostri uliveti i minerali ed i sapori che troviamo in tutte le varietà di olio che il Frantoio di Valnogaredo produce.  L’estrazione che in origine veniva svolta con le macine di pietra, ancora oggi funzionanti con cui si ottiene il classico olio di Prima Spremitura a Freddo, è stata ora affiancata dalle moderne e rinnovate tecnologie coniugando la genuinità di una volta con l’innovazione del metodo di estrazione “a freddo” che consente di mantenere inalterato il gusto, le qualità nutrizionali e organolettiche dell’olio extravergine di oliva. Il Frantoio di Valnogaredo produce dalle proprie coltivazioni di olive situate sui monti Brecale e Resino, anche nel rispetto delle rigorose regole del biologico e del disciplinare di produzione D.O.P, alcune  tra le migliori qualità di olio d’oliva dei Colli Euganei. Molti dei loro prodotti sono di agricoltura biologica certificata ed il Frantoio di Valnogaredo ha ottenuto, fin dalla nascita del consorzio nel 2001 di cui il Frantoio è socio fondatore e di cui ancora oggi Paolo Barbiero è membro del consiglio di amministrazione, il rilascio della certificazione di conformità Olio Extra Vergine di Oliva Veneto D.O.P. e BIO. Anche quest’anno è stata certificata una quantità importante di olio D.O.P., l’unico che si puo fregiare delle denominazione Olio dei Colli Euganei. Nel rispetto per l’ambiente, il Frantoio di Valnogaredo, dotato di impianto fotovoltaico e riciclo delle acque reflue per la produzione di Biogas, utilizza energia alternativa. L’olio è “RIGOROSAMENTE” conservato in cisterne di acciao inox, in assenza di ossigeno, sotto battente di gas inerte “Argon”.

Distanza:22km.


Aceto

Acetaia La Vecchia Dispensa

È una lunga storia iniziata quattro generazioni fa, quando la famiglia iniziò ad invecchiare in preziose botti di legno l’Aceto Balsamico. Una dolce eredità preparata con passione dai nostri padri come dote di ogni figlia. Nel 1973 nonno Mario aprì sulla Piazza della Dama un ristorante chiamato “Al Castello”. Finalmente nel 1975 nacque “La Vecchia Dispensa”. Nel piccolo laboratorio artigianale si cuocevano i mosti d’uva, aromi dolci e penetranti che avvolgevano la piazza. Le ricette della tradizione modenese che si tramandavamo da generazioni, si trasformarono così in file interminabili di vasetti e orci, tutti pazientemente riposti su scaffali di legno. Nessun manuale può insegnare a fare l’Aceto, perché l’Aceto Balsamico si ottiene, non si fa. La famiglia custodisce l’eredità che gli avi hanno lasciato, un tesoro che curano con la passione che loro stessi hanno trasmesso. Ogni giorno affrontano le nuove sfide con la tenacia che i padri hanno insegnato loro, basata sulla convinzione che solo nel rispetto della tradizione, dei tempi e della materia prima si possano ottenere prodotti di eccellenza. A questo aggiungono piccoli segreti di famiglia, regole semplici che non trasgrediscono e che continuano a seguire da quattro generazioni.

Distanza: 125km